Fondazione Alessandra Graziottin onlus - per la cura del dolore nella donna Fondazione Alessandra Graziottin
Condividi su
Stampa

06/12/2018

Terapia del dolore pelvico cronico: nuove linee guida canadesi


Jarrell JF, Vilos GA, Allaire C, Burgess S, Fortin C, Gerwin R, Lapensee L, Lea RH, Leyland NA, Martyn P, Shenassa H, Taenzer P.
No. 164 – Consensus guidelines for the management of chronic pelvic pain
J Obstet Gynaecol Can. 2018 Nov; 40 (11): e747-e787. doi: 10.1016/j.jogc.2018.08.015.


Migliorare la comprensione del dolore pelvico cronico (chronic pelvic pain, CPP) e fornire linee guida aggiornate e basate sull’evidenza ai medici di famiglia, ai ginecologici, alle ostetriche e tutti i professionisti della salute: è questo l’obiettivo del documento di consenso messo a punto da un team di medici delle Università di Calgary, Londra, Vancouver, Montréal, Baltimora, Halifax, Toronto, Calgary e Ottawa sotto l’egida della prestigiosa Society of Obstetricians and Gynaecologists of Canada (SOGC).
Il dolore pelvico cronico è una patologia debilitante che interessa molte donne: implica una forte sofferenza personale e un’elevata spesa per consulti e terapie. Poiché tuttavia la fisiopatologia del CPP è ancora poco conosciuta, i trattamenti vanno incontro a un tasso di successo molto variabile.
Il gruppo di lavoro ha selezionato gli articoli in inglese sul dolore pelvico cronico pubblicati fra il 1982 e il 2004 e indicizzati da MedLine e Cochrane Database. A partire dall’analisi delle evidenze, è stato messo a punto un set di raccomandazioni diagnostiche e terapeutiche. La qualità delle evidenze è stata valutata in base ai criteri fissati dal Report of the Canadian Task Force on the Periodic Health Examination.
Le raccomandazioni finali coprono le seguenti aree:
- analisi accurata delle esigenze della donna;
- valutazione clinica generale;
- valutazione pratica dei livelli di dolore;
- dolore miofasciale;
- medicazioni e procedure chirurgiche;
- utilizzo degli oppioidi;
- utilizzo della risonanza magnetica nucleare;
- documentazione chirurgica dell’estensione della patologia;
- terapie alternative;
- modelli di cura multidisciplinari (terapia medica, analgesia, terapia fisica, psicologia);
- formazione dei medici e degli altri professionisti della salute;
- focalizzazione della ricerca.

top

Parole chiave:
Dolore pelvico cronico - Linee guida cliniche

Stampa

© 2018 - Fondazione Alessandra Graziottin

FAIR USE: Il contenuto di questo lavoro è a libera disposizione per il download, la stampa e la lettura a titolo strettamente personale e senza scopo di lucro. Ogni citazione per finalità didattiche e/o scientifiche dovrà riportare il titolo del documento, il nome dell'autore (o degli autori), i dati del libro o della rivista da cui il lavoro è tratto, e l'indirizzo del sito (www.fondazionegraziottin.org).

ATTENZIONE: Ogni terapia va individualizzata e monitorata in ciascuna paziente dal medico specialista esperto nel campo. Queste schede informative non possono in alcun modo sostituirsi al rapporto medico-paziente, né essere utilizzate senza esplicito parere medico