EN
Ricerca libera
Cerca nelle pubblicazioni scientifiche
per professionisti
Vai alla ricerca scientifica
Cerca nelle pubblicazioni divulgative
per pazienti
Vai alla ricerca divulgativa

La bellezza salverà il mondo

  • Condividi su
  • Condividi su Facebook
  • Condividi su Whatsapp
  • Condividi su Twitter
  • Condividi su Linkedin
05/04/2013

Le vostre lettere alla nostra redazione

L’Ensemble “Musica Flexanima”, della quale ho l’onore di essere presidente e direttore, è una formazione vocale e strumentale di musica antica. Il suo repertorio spazia dalla polifonia vocale fiamminga al Seicento, coniugando al rigore filologico della prassi musicale la costante ricerca scientifica su fonti e manoscritti d’epoca.
Nel 2012, dopo più di cinque anni di ricerche e studio, l’Ensemble ha riportato alla luce e inciso una serie di opere inedite dei musicisti della cosiddetta “Schola Romana”, e in particolare di Gregorio Allegri (1582-1652) e Giovanni Francesco Anerio (1567-1630), che verranno pubblicate dall’etichetta Tactus con il titolo “Gregorio Allegri – Opere inedite dai manoscritti della Collectio Altaemps”.
Le musiche dei manoscritti Altemps, registrate in prima mondiale, erano state date per disperse da ormai quasi tre secoli. Esse contengono le uniche testimonianze superstiti dell’attività dei musicisti della Schola Romana presso la residenza romana del Principe Giovanni Angelo Altemps (1585-1620), che nei primi decenni del Seicento raccolse intorno a sé musicisti e letterati di assoluto rilievo culturale.
Date la notorietà e il prestigio della Fondazione Graziottin, nonché il suo impegno nel promuovere il sollievo del dolore anche attraverso la cultura e la vita spirituale, ho deciso di scrivere questo messaggio per invitare tutte le donne e tutti gli uomini che amano la musica a prendere visione dell’iniziativa: i dettagli sono disponibili sul nostro sito [www.musicaflexanima.com], inclusa la tracklist completa e un’anteprima dei brani.
In tempi di crisi come gli attuali, saper investire è difficile e rischioso, richiede idee chiare, e soprattutto la lucidità di guardare al futuro con un impegno, imprescindibile, verso la cultura: anche in un momento come questo, infatti, sarà la bellezza che salverà il mondo.
Un cordiale saluto a tutti,

Fabrizio Bigotti,
President and Director, Musica Flexanima Ensemble
81 Kimberley Gardens N4 1 LD, London, UK
Per informazioni: Musica Flexanima
Parole chiave di questo articolo
Potrebbero interessarti anche

Il dolore e la cultura

Il dolore e la spiritualità

Vuoi far parte della nostra community e non perderti gli aggiornamenti?

Iscriviti alla newsletter