Fondazione Alessandra Graziottin onlus - per la cura del dolore nella donna Fondazione Alessandra Graziottin
Condividi su
Stampa

12/10/2017

Fibromi uterini e mestruazioni emorragiche: benefici dell'ulipristal acetato



Direttore del Centro di Ginecologia e Sessuologia Medica, H. San Raffaele Resnati, Milano
Dott.ssa Dania Gambini
Dipartimento di Ginecologia e Ostetricia, H. San Raffaele, Milano


“Da molti anni ho problemi di fibromi: il primo, di circa 8 centimetri, lo tolsi cinque anni fa, poi ne sono arrivati altri tre. Da un anno ho mestruazioni emorragiche che tratto con acido tranexamico nei due giorni di ciclo abbondante, perché ho paura di fare un’isterectomia così come mi consiglia la mia ginecologa, dicendomi che sarebbe da togliere solo l’utero. Ho 55 anni. Non un accenno alla menopausa: ho sperato, ma non ho alcun sintomo. I fibromi sono abbastanza grandi e l’utero è grosso di conseguenza. So che dovrò fare l'intervento ma ho paura del dopo, del dolore della convalescenza e di tutto quello che l’operazione mi può causare. Vorrei un consiglio, da sempre seguo e stimo la professoressa Graziottin. Grazie”.
Maria Teresa

top

Gentile amica, sarebbero necessarie ulteriori informazioni per poterle dare un consiglio sicuramente più preciso, come la dimensione e la sede dei miomi, lo spessore e l’aspetto ecografico della rima endometriale. In linea generale, considerando la sua età comunque prossima alla menopausa, le consigliamo di effettuare una terapia farmacologica a base di ulipristal acetato, indicato per il controllo della sintomatologia emorragica e dolorosa legata alla presenza di miomi uterini. In tal modo potrebbe arrivare alla menopausa evitando l’intervento chirurgico di isterectomia. Ne parli con il suo ginecologo per valutare la possibile indicazione nel suo caso, da prendere in base a quelle informazioni sopraindicate che a noi mancano. Un cordiale saluto.

top

Parole chiave:
Fibroma - Fibromatosi uterina - Isterectomia - Menometrorragia - Mioma - Ulipristal acetato

Stampa

© 2017 - Fondazione Alessandra Graziottin

FAIR USE: Il contenuto di questo lavoro è a libera disposizione per il download, la stampa e la lettura a titolo strettamente personale e senza scopo di lucro. Ogni citazione per finalità didattiche e/o scientifiche dovrà riportare il titolo del documento, il nome dell'autore (o degli autori), i dati del libro o della rivista da cui il lavoro è tratto, e l'indirizzo del sito (www.fondazionegraziottin.org).

ATTENZIONE: Ogni terapia va individualizzata e monitorata in ciascuna paziente dal medico specialista esperto nel campo. Queste schede informative non possono in alcun modo sostituirsi al rapporto medico-paziente, né essere utilizzate senza esplicito parere medico