Fondazione Alessandra Graziottin onlus - per la cura del dolore nella donna Fondazione Alessandra Graziottin
Condividi su
Stampa

13/03/2014

Antenatal perineal massage for reducing perineal trauma


Prof.ssa Alessandra Graziottin
Direttore del Centro di Ginecologia e Sessuologia Medica
H. San Raffaele Resnati, Milano


Beckmann MM, Stock OM.
Antenatal perineal massage for reducing perineal trauma
Cochrane Database Syst Rev. 2013 Apr 30; 4: CD005123. doi: 10.1002/14651858.CD005123.pub3.


Il trauma perineale susseguente al parto per via vaginale può associarsi a significativi disturbi a breve e lungo termine. Il lavoro di M.M. Beckmann e O.M. Stock, del Mater Health Services di Brisbane, Australia, si propone di verificare gli effetti del massaggio perineale prenatale sul trauma in sé e sulle sue conseguenze.
La ricerca è stata condotta sui seguenti database:
- Cochrane Pregnancy and Childbirth Group's Trials Register (al 22 ottobre 2012)
- Cochrane Central Register of Controlled Trials (The Cochrane Library 2012, Issue 10)
- PubMed, dal 1966 all’ottobre 2012;
- EMBASE, dal 1980 all’ottobre 2012.
Sono stati selezionati e analizzati i trial controllati randomizzati e quasi-randomizzati relativi a qualsiasi forma di massaggio perineale prenatale, purché intrapresa almeno nelle ultime quattro settimane di gravidanza.
Gli autori hanno operato indipendentemente, applicando i criteri di selezione, estraendo i dati dai trial ammessi allo studio e accertando la qualità dei trial stesso. Quando necessario, si è proceduto a contattare gli autori dei trial per informazioni supplementari.
Complessivamente sono stati valutati 4 trial, tutti di buona qualità scientifica, per un totale di 2.497 donne.
Ed ecco i risultati:
- il massaggio perineale prenatale risulta associato a una complessiva riduzione dell’incidenza di traumi che richiedano sutura (4 trial, 2480 donne, tasso di rischio [RR] 0.91 [95% CI, 0.86-0.96]); il numero di massaggi richiesto per avere questo beneficio (“number needed to treat to benefit”, NNTB) è 15 (10-36);
- le donne a cui viene praticato il massaggio perineale hanno una minore probabilità di subire l’episiotomia (4 trial, 2480 donne, RR 0.84 [95% CI, 0.74-0.95], NNTB 21 [12-75]);
- questi risultati sono significativi solo per le donne al loro primo parto vaginale;
- non si rilevano differenze nell’incidenza dei traumi perineali di primo e secondo grado, e dei traumi di terzo e quarto grado;
- solo le donne con precedenti parti vaginali riportano una riduzione statisticamente significativa del dolore a tre mesi dal parto (1 trial, 376 donne, RR 0.45 [95% CI, 0.24-0.87], NNTB 13 [7-60]);
- non si osservano significative differenze significative in relazione al parto strumentale, alla soddisfazione sessuale post parto, all’incontinenza urinaria e fecale, e alla flatulenza, fra le donne che hanno praticato il massaggio perineale e i controlli.
Il massaggio perineale prenatale riduce dunque il rischio di traumi ed episiotomie, riduce il dolore post parto, ed è generalmente accettato dalle donne. E’ dunque importante che le strutture ospedaliere, i ginecologi e le ostetriche forniscano informazioni dettagliate sia sui benefici di questo tipo di massaggio sia sul modo migliore di eseguirlo.

top

Parole chiave:
Dolore post parto - Episiotomia/episiorrafia - Massaggio perineale - Ostetricia - Parto - Trauma perineale

Stampa

© 2014 - Fondazione Alessandra Graziottin

FAIR USE: Il contenuto di questo lavoro è a libera disposizione per il download, la stampa e la lettura a titolo strettamente personale e senza scopo di lucro. Ogni citazione per finalità didattiche e/o scientifiche dovrà riportare il titolo del documento, il nome dell'autore (o degli autori), i dati del libro o della rivista da cui il lavoro è tratto, e l'indirizzo del sito (www.fondazionegraziottin.org).

ATTENZIONE: Ogni terapia va individualizzata e monitorata in ciascuna paziente dal medico specialista esperto nel campo. Queste schede informative non possono in alcun modo sostituirsi al rapporto medico-paziente, né essere utilizzate senza esplicito parere medico