EN
Ricerca libera
Cerca nelle pubblicazioni scientifiche
per professionisti
Vai alla ricerca scientifica
Cerca nelle pubblicazioni divulgative
per pazienti
Vai alla ricerca divulgativa

Analgesia in travaglio di parto: i risultati di un recente studio australiano

  • Condividi su
  • Condividi su Facebook
  • Condividi su Whatsapp
  • Condividi su Twitter
  • Condividi su Linkedin
05/02/2015

Prof.ssa Alessandra Graziottin
Direttore del Centro di Ginecologia e Sessuologia Medica
H. San Raffaele Resnati, Milano

Fleet J, Belan I, Jones M, Ullah S, Cyna A.
A comparison of fentanyl with pethidine for pain relief during childbirth: a randomised controlled trial
BJOG. 2015 Jan 5. doi: 10.1111/1471-0528.13249. [Epub ahead of print]
Confrontare l’efficacia analgesica del fentanil e della petidina nel travaglio di parto: è questo l’obiettivo dello studio randomizzato e controllato di J. Fleet e collaboratori, della School of Nursing & Midwifery presso la Flinders University ad Adelaide, Australia.
Il fentanil e la petidina sono potenti analgesici della classe degli oppioidi.
La ricerca ha coinvolto 156 partorienti a termine:
- 53 trattate con fentanil subcutaneo;
- 52 trattate con fentanil intranasale;
- 51 trattate con petidina intramuscolare.
Il dolore è stato misurato prima della somministrazione e trenta minuti dopo.
Questi, in sintesi, i risultati:
- tutti e tre i gruppi hanno riportato una rilevante riduzione del dolore, senza differenze statisticamente significative (range medio 1.2-1.6; P < 0.001);
- le donne trattate con fentanil, però, hanno avuto una maggiore soddisfazione d’uso (82.9% fentanil intranasale; 80.6% fentanil subcutaneo; 44.0% petidina; P < 0.01), una minore sedazione (fentanil intranasale 7.3%; fentanil subcutaneo 2.9%; petidina 44%; P ≤ 0.03), un travaglio più breve di almeno due ore (P < 0.05) e minori difficoltà nell’avviare l’allattamento (78.8% petidina; 39.4% fentanil intranasale; 44.0% fentanil subcutaneo; P < 0.01);
- i neonati nel gruppo trattato con il fentanil, inoltre, hanno subìto un minor numero di ricoveri post parto.
Il fentanil risulta quindi essere una valida alternativa alla petidina nell’analgesia in travaglio di parto.
Parole chiave di questo articolo
Potrebbero interessarti anche

Vuoi far parte della nostra community e non perderti gli aggiornamenti?

Iscriviti alla newsletter