EN
Ricerca libera
Cerca nelle pubblicazioni scientifiche
per professionisti
Vai alla ricerca scientifica
Cerca nelle pubblicazioni divulgative
per pazienti
Vai alla ricerca divulgativa

Menopausa e fisiopatologia della funzione sessuale nella donna

  • Condividi su
  • Condividi su Facebook
  • Condividi su Whatsapp
  • Condividi su Twitter
  • Condividi su Linkedin
12/11/2012
Graziottin A. Giovannini N.
Menopausa e fisiopatologia della funzione sessuale nella donna (Menopause and pathophysiology of sexual function in women)
Giornale Italiano di Medicina Sessuale e Riproduttiva (Italian Journal of Sexual and Reproductive Medicine), 2006; 13: 10-18
La menopausa è caratterizzata da modificazioni fisiologiche e psicologiche che influenzano la sessualità femminile e della coppia. Nel corso della menopausa fisiologica, la modificazione biologica primaria è una riduzione dei livelli circolanti di estrogeni. Nella menopausa chirurgica, una riduzione improvvisa sia degli estrogeni che degli androgeni può avere un impatto ancor più severo sulla sessualità.
La perdita costante di estrogeni porta a numerosi segni e sintomi, incluse le modificazioni dei sistemi vascolari e urogenitali. Sono spesso riscontrate anche alterazioni del tono dell’umore, del sonno e del sistema cognitivo. Le alterazioni sessuali associate a deficit estrogenico possono essere trattate con una terapia ormonale a diversi schemi di somministrazione.
L’articolo illustra:
- l’etiologia delle disfunzioni sessuali femminili;
- i disturbi sessuali femminili in menopausa, con particolare riferimento ai disturbi caratterizzati da dolore;
- i principali elementi dell’anamnesi sessuologica;
- le prospettive terapeutiche.
Potrebbero interessarti anche

Vuoi far parte della nostra community e non perderti gli aggiornamenti?

Iscriviti alla newsletter