Fondazione Alessandra Graziottin onlus - per la cura del dolore nella donna Fondazione Alessandra Graziottin

Torna a Aggiornamenti scientifici

Condividi su
Stampa

29/04/2015

Il compartimento microbiologico urogenitale femminile con focus sul Lactobacillus paracasei subsp. paracasei F19


Franco Anglana, Alessandra Graziottin
Il compartimento microbiologico urogenitale femminile con focus sul Lactobacillus paracasei subsp. paracasei F19
Approfondimenti di farmacologia del corso ECM su "Dolore in ostetricia, sessualità e disfunzioni del pavimento pelvico. Il ruolo del ginecologo nella prevenzione e nella cura", organizzato dalla Fondazione Alessandra Graziottin per la cura del dolore nella donna Onlus, Milano, 6 giugno 2014, p. 57-68


I compartimenti microbiologici costituiscono ecosistemi complessi e dinamici. Il compartimento urogenitale è di particolare interesse per il clinico in quanto può modulare la salute o la vulnerabilità a sviluppare dismicrobismi e infezioni vaginali di varia gravità.
Il Lactobacillus paracasei subsp. paracasei F19 può avere un ruolo particolarmente utile nella modulazione dell’ecosistema vaginale data la sua stabilità genetica e la sua capacità di legare l’Antimicrobial Peptide, con ottimizzazione ulteriore dell’utilizzo terapeutico.
Infine, la possibilità di veicolare questo Lactobacillus mediante un tampone vaginale (dispositivo medico) può offrire ulteriori vantaggi in termini di efficacia e di aderenza alla terapia.

top

Parole chiave:
Ecosistema vaginale - Lattobacilli - Probiotici - Vaginite / Vaginite recidivante - Vaginosi batterica

Stampa

© 2015 - Fondazione Alessandra Graziottin

FAIR USE: Il contenuto di questo lavoro è a libera disposizione per il download, la stampa e la lettura a titolo strettamente personale e senza scopo di lucro. Ogni citazione per finalità didattiche e/o scientifiche dovrà riportare il titolo del documento, il nome dell'autore (o degli autori), i dati del libro o della rivista da cui il lavoro è tratto, e l'indirizzo del sito (www.fondazionegraziottin.org).

ATTENZIONE: Ogni terapia va individualizzata e monitorata in ciascuna paziente dal medico specialista esperto nel campo. Queste schede informative non possono in alcun modo sostituirsi al rapporto medico-paziente, né essere utilizzate senza esplicito parere medico

Torna a Aggiornamenti scientifici