Fondazione Alessandra Graziottin onlus - per la cura del dolore nella donna Fondazione Alessandra Graziottin

Torna a Aggiornamenti scientifici

Condividi su
Stampa

09/01/2012

Gravidanza, vulnerabilità psicopatologiche e strategie di intervento


Graziottin A.
Gravidanza, vulnerabilità psicopatologiche e strategie di intervento
in: Righetti P.L. (a cura di), Gravidanza e contesti psicopatologici: dalla teoria agli strumenti di intervento, Franco Angeli Edizioni, Milano, 2010, p. 148-163


Non per tutte le donne la gravidanza è uno stato di grazia. Fattori biologici, psichici, relazionali, e legati al contesto psicosociale possono drammaticamente modificare sia il decorso della gestazione, sia il vissuto psicoemotivo e la vulnerabilità psicologica che l’accompagna.
Obiettivo del lavoro è analizzare alcuni dei fattori predisponenti, precipitanti o di mantenimento di una maggiore vulnerabilità psicopatologica in gravidanza e nel post-partum, con particolare attenzione alle madri più giovani, e le strategie di intervento più adeguate per contenerne le conseguenze su madre e bambino.
Il lavoro affronta in particolare:
1) i fattori predittivi di vulnerabilità ai disturbi dell’umore in gravidanza;
2) le comorbilità mediche e psicosessuali;
3) il ruolo dell’ecografia in gravidanza nella modulazione dello scenario psichico della donna e della coppia;
4) i rischi sul bambino di una depressione non curata in gravidanza e/o in puerperio;
5) le strategie di intervento.

top

Parole chiave:
Depressione post parto - Diagnosi prenatale - Fattori predittivi - Psicoterapia - Rapporto mamma-bambino - Rischi pediatrici - Stili di vita - Terapia farmacologica

Stampa

© 2012 - Fondazione Alessandra Graziottin

FAIR USE: Il contenuto di questo lavoro è a libera disposizione per il download, la stampa e la lettura a titolo strettamente personale e senza scopo di lucro. Ogni citazione per finalità didattiche e/o scientifiche dovrà riportare il titolo del documento, il nome dell'autore (o degli autori), i dati del libro o della rivista da cui il lavoro è tratto, e l'indirizzo del sito (www.fondazionegraziottin.org).

ATTENZIONE: Ogni terapia va individualizzata e monitorata in ciascuna paziente dal medico specialista esperto nel campo. Queste schede informative non possono in alcun modo sostituirsi al rapporto medico-paziente, né essere utilizzate senza esplicito parere medico

Torna a Aggiornamenti scientifici