EN
Ricerca libera
Cerca nelle pubblicazioni scientifiche
per professionisti
Vai alla ricerca scientifica
Cerca nelle pubblicazioni divulgative
per pazienti
Vai alla ricerca divulgativa

Estetrolo: proprietà della molecola e benefici nella contraccezione combinata

  • Condividi su
  • Condividi su Facebook
  • Condividi su Whatsapp
  • Condividi su Twitter
  • Condividi su Linkedin
Estetrolo: proprietà della molecola e benefici nella contraccezione combinata
27/06/2022

Alessandra Graziottin
Estetrolo: proprietà della molecola e benefici nella contraccezione combinata
Graziottin A. (a cura di), Atti e approfondimenti di farmacologia del corso ECM su "Menopausa e oltre, in salute: sfide e opportunità", organizzato dalla Fondazione Alessandra Graziottin per la cura del dolore nella donna Onlus, Milano, 16 settembre 2021, p. 99-103

L’estetrolo (E4) è uno steroide estrogenico umano prodotto in natura esclusivamente dal fegato fetale per idrossilazione in posizione 15 e 16 di altri due estrogeni naturali, l’estradiolo (E2) e l’estriolo (E3). Tale ormone è sintetizzato dal feto a partire dalla nona settimana di gestazione per tutta la gravidanza fino alla nascita.
L’E4 è stato il primo composto identificato come NEST (Native Estrogen with Selective action in Tissues): l’E4 si comporta per certi aspetti come un modulatore del recettore estrogenico, ma non come un SERM, che media invece la sua azione attraverso co-attivatori e co-repressori.
Le caratteristiche dell'E4 lo rendono un componente estrogenico ideale nella contraccezione ormonale combinata (COC) rappresentando, in combinazione con il progestinico, una nuova e rivoluzionaria generazione di COC, migliorandone potenzialmente il profilo di sicurezza e tollerabilità.
Parole chiave di questo articolo
Sullo stesso argomento per pazienti

Vuoi far parte della nostra community e non perderti gli aggiornamenti?

Iscriviti alla newsletter