Fondazione Alessandra Graziottin onlus - per la cura del dolore nella donna Fondazione Alessandra Graziottin

Torna a Video Stream

Condividi su
Stampa

10/06/2014

Dopo l'abuso: come si gestisce il soccorso alla donna – Parte 3



Responsabile Centro di Soccorso Violenza Sessuale e Domestica, Clinica Mangiagalli, Milano


A cura di Alessandra Graziottin

Dopo l'abuso: come si gestisce il soccorso alla donna – Parte 3

Sintesi del video e punti chiave

La violenza domestica è la forma di abuso più difficile da diagnosticare, perché difficilmente la donna ne parla: e anche se va in pronto soccorso per una “ferita”, fa fatica a rivelare che questa è stata inferta dal partner. E’ infatti difficile ammettere che il proprio rapporto sentimentale è permeato di violenza, e molto spesso – rispetto alla prospettiva di separarsi – prevale la speranza che l’uomo cambi e smetta di essere violento.
Quali sono, in questi casi, gli elementi che possono indirizzare efficacemente la diagnosi del medico? E quali sono i fattori che il medico deve tenere presenti nel consigliare la donna sul da farsi?
Nella terza e ultima parte di questa intervista la professoressa Kustermann, Responsabile del Centro di soccorso per la violenza sessuale e domestica presso la Clinica Mangiagalli di Milano, illustra:
- tre segnali che possono rivelare la presenza di una violenza familiare: arrivare in ritardo rispetto al momento dell’incidente; un dolore eccessivo rispetto ai segni visibili sul corpo, e rivelativo di un’angoscia profonda; le lesioni multiple e differenziate, che possono rivelare percosse subite in tempi diversi;
- come il medico di famiglia o del pronto soccorso debba avere una lista delle associazioni di volontariato e di sostegno a cui indirizzare la donna per un aiuto di secondo livello sensibile e competente;
- perché è importante non giudicare negativamente la donna che, nonostante tutto, ritorna dal partner violento.

Realizzazione tecnica di MedLine.TV

top

Parole chiave:
Rapporto medico-paziente - Violenza domestica - Visita medico-legale

Stampa

© 2014 - Fondazione Alessandra Graziottin

FAIR USE: Il contenuto di questo lavoro è a libera disposizione per il download, la stampa e la lettura a titolo strettamente personale e senza scopo di lucro. Ogni citazione per finalità didattiche e/o scientifiche dovrà riportare il titolo del documento, il nome dell'autore (o degli autori), i dati del libro o della rivista da cui il lavoro è tratto, e l'indirizzo del sito (www.fondazionegraziottin.org).

ATTENZIONE: Ogni terapia va individualizzata e monitorata in ciascuna paziente dal medico specialista esperto nel campo. Queste schede informative non possono in alcun modo sostituirsi al rapporto medico-paziente, né essere utilizzate senza esplicito parere medico

Torna a Video Stream