Fondazione Alessandra Graziottin onlus - per la cura del dolore nella donna Fondazione Alessandra Graziottin

Torna a Aggiornamenti scientifici

Condividi su
Stampa

23/02/2009

Disturbi del sonno e salute femminile - Sintesi commentata



Prof.ssa Alessandra Graziottin, Direttore del Centro di Ginecologia e Sessuologia Medica H. San Raffaele Resnati, Milano


Commento a:
Phillips BA, Collop NA, Drake C, Consens F, Vgontzas AN, Weaver TE
Sleep disorders and medical conditions in women
Proceedings of the Women & Sleep Workshop, National Sleep Foundation, Washington, DC, March 5-6, 2007
J Womens Health (Larchmt). 2008; 17: 1191-9. Review


Gli effetti della deprivazione di sonno e dei suoi disturbi sul sistema nervoso centrale e sul comportamento umano sono riconosciuti da tempo. Nonostante questo, l’associazione tra deprivazione di sonno e salute fisica ha ricevuto l’attenzione della ricerca solo recentemente.
Lo scopo di questo articolo è di evidenziare la prevalenza e la presentazione dei disturbi del sonno come apnee notturne, insonnia, narcolessia e sindrome delle gambe senza riposo nelle donne e le loro possibili conseguenze.
Le donne hanno un rischio maggiore rispetto agli uomini di sviluppare durante la vita uno o più disturbi del sonno, con ripercussioni importanti sulla qualità di vita. Poiché molti di questi disturbi sono trattabili, una maggior consapevolezza della presentazione di queste patologie nella donna può migliorare la diagnosi delle stesse e quindi la salute e la qualità di vita di queste pazienti.

top

Parole chiave:
Ansia - Comorbilità - Depressione - Depressione post parto - Dolore cronico - Dolore nocicettivo - Salute femminile - Sonno/Disturbi del sonno

Stampa

© 2009 - Fondazione Alessandra Graziottin

FAIR USE: Il contenuto di questo lavoro è a libera disposizione per il download, la stampa e la lettura a titolo strettamente personale e senza scopo di lucro. Ogni citazione per finalità didattiche e/o scientifiche dovrà riportare il titolo del documento, il nome dell'autore (o degli autori), i dati del libro o della rivista da cui il lavoro è tratto, e l'indirizzo del sito (www.fondazionegraziottin.org).

ATTENZIONE: Ogni terapia va individualizzata e monitorata in ciascuna paziente dal medico specialista esperto nel campo. Queste schede informative non possono in alcun modo sostituirsi al rapporto medico-paziente, né essere utilizzate senza esplicito parere medico

Torna a Aggiornamenti scientifici