Fondazione Alessandra Graziottin onlus - per la cura del dolore nella donna Fondazione Alessandra Graziottin
Condividi su
Stampa

17/05/2018

Menopausa e dolore muscolo-scheletrico: il punto sulle conoscenze attuali


Watt FE.
Musculoskeletal pain and menopause
Post Reprod Health. 2018 Mar; 24 (1): 34-43. doi: 10.1177/2053369118757537. Epub 2018 Feb 7.


Fare il punto sulle attuali conoscenze in tema di dolore muscolo-scheletrico in menopausa: è questo l’obiettivo dell’articolo di Fiona E. Watt, dell’Università di Oxford, Regno Unito.
Il dolore muscolo-scheletrico, l’artralgia e l’artrosi sono più comuni fra le donne, e la loro prevalenza aumenta con l’età e con l’entrata in menopausa. La caduta dei livelli di estrogeni, che costituiscono una linfa essenziale per i muscoli e le articolazioni, gioca un ruolo decisivo in questo processo.
L’articolo passa in rassegna e discute:
- l’inquadramento clinico e la gestione delle donne che lamentano dolori muscolari e articolari in menopausa;
- le più comuni cause di dolore muscolo-scheletrico in questa fascia di popolazione;
- le forme più frequenti di artralgia e di artrosi che si manifestano in menopausa;
- le evidenze disponibili sui benefici della terapia ormonale sostitutiva nella cura di queste forme di dolore;
- il ruolo della deprivazione ormonale, in particolare estrogenica, e dell’infiammazione nella genesi di tali disturbi;
- la necessità di ulteriori studi volti a chiarire le caratteristiche di questa correlazione, soprattutto nel 25% di donne che soffrono di dolori particolarmente invalidanti.

top

Parole chiave:
Apparato muscolare - Apparato osteo-articolare - Artralgie - Artrite reumatoide - Dolore articolare - Dolore muscolare - Menopausa - Osteoartrosi - Terapia ormonale sostitutiva

Stampa

© 2018 - Fondazione Alessandra Graziottin

FAIR USE: Il contenuto di questo lavoro è a libera disposizione per il download, la stampa e la lettura a titolo strettamente personale e senza scopo di lucro. Ogni citazione per finalità didattiche e/o scientifiche dovrà riportare il titolo del documento, il nome dell'autore (o degli autori), i dati del libro o della rivista da cui il lavoro è tratto, e l'indirizzo del sito (www.fondazionegraziottin.org).

ATTENZIONE: Ogni terapia va individualizzata e monitorata in ciascuna paziente dal medico specialista esperto nel campo. Queste schede informative non possono in alcun modo sostituirsi al rapporto medico-paziente, né essere utilizzate senza esplicito parere medico