Fondazione Alessandra Graziottin onlus - per la cura del dolore nella donna Fondazione Alessandra Graziottin
Condividi su
Stampa

24/11/2016

Fibromialgia infiammatoria: marker e terapie


Prof.ssa Alessandra Graziottin
Direttore del Centro di Ginecologia e Sessuologia Medica
H. San Raffaele Resnati, Milano


Metyas S, Rezk T, Arkfeld D, Leptich T.
The inflammatory fibromyalgia
Curr Rheumatol Rev. 2016 Sep 19. [Epub ahead of print]


Fare il punto sulle conoscenze relative alla fibromialgia a genesi infiammatoria: è questo l’obiettivo dell’articolo di Samy Metyas e collaboratori, della Divisione di Reumatologia della University of Southern California a Los Angeles, Stati Uniti.
La fibromialgia è caratterizzata da:
- dolore generalizzato;
- tender point mialgici localizzati in specifiche aree;
- sintomi sistemici come la fatigue e la rigidità muscolare.
La genesi della sindrome è tuttora poco chiara: i dati disponibili indirizzano di volta in volta a fattori quali disfunzioni autonomiche, alterazioni dei neurotrasmettitori, disturbi ormonali, spesso in combinazione con eventi stressanti.
Tuttavia, le ricerche più recenti evidenziano come la fibromialgia possa avere anche una base infiammatoria (inflammatory Fibromyalgia, iFM). Queste ricerche, in particolare, hanno studiato diversi potenziali marker della iFM, quali:
- i livelli di citochine e di altre sostanze proinfiammatorie;
- i disturbi del sonno;
- l’iperalgesia;
- le disfunzioni cognitive;
- i livelli di leptina e di altri ormoni.
In questo contesto, l’articolo di Metyas e collaboratori:
- esamina e ridefinisce quali marker infiammatori e altri indicatori di laboratorio possono supportare una più precisa identificazione dei pazienti affetti da iFM;
- effettua un’accurata review dei trial focalizzati sulla terapia della iFM.

top

Articoli correlati:

Flash dalla ricerca medica internazionale

20/09/2012 - Psychoneuroimmunological relationships in women with fibromyalgia

Parole chiave:
Fibromialgia - Infiammazione - Stanchezza cronica

Stampa

© 2016 - Fondazione Alessandra Graziottin

FAIR USE: Il contenuto di questo lavoro è a libera disposizione per il download, la stampa e la lettura a titolo strettamente personale e senza scopo di lucro. Ogni citazione per finalità didattiche e/o scientifiche dovrà riportare il titolo del documento, il nome dell'autore (o degli autori), i dati del libro o della rivista da cui il lavoro è tratto, e l'indirizzo del sito (www.fondazionegraziottin.org).

ATTENZIONE: Ogni terapia va individualizzata e monitorata in ciascuna paziente dal medico specialista esperto nel campo. Queste schede informative non possono in alcun modo sostituirsi al rapporto medico-paziente, né essere utilizzate senza esplicito parere medico