Fondazione Alessandra Graziottin onlus - per la cura del dolore nella donna Fondazione Alessandra Graziottin
Condividi su
Stampa

25/09/2020

Dolore vulvare in età avanzata: con consigli, cure e amore si può migliorare


Le vostre lettere alla nostra redazione


Scrivo la mia testimonianza perché credo possa servire a molte donne che soffrono di dolore vulvare. Mia madre, 85 anni, è stata presa in cura dalla professoressa Graziottin a febbraio per dolori e bruciori vulvari che nei mesi precedenti avevamo cercato invano di curare.
La professoressa le ha fornito consigli, cure, amore e vicinanza che hanno permesso a mia madre di intravedere uno spiraglio, una possibilità di calmare tanta sofferenza. Nessun medico aveva preso sul serio i suoi problemi e, vista l’età avanzata, nessuno aveva cercato di capirla e di curarla correttamente. Forse per molti medici è assurdo aiutare una persona anziana!
La professoressa Graziottin l’ha aiutata dal primo giorno, l’ha consolata nei momenti più bui. Grazie a lei la malattia sembra andare molto meglio, e iniziamo a vedere una luce fuori dal tunnel.
Spero che questa testimonianza aiuti chi soffre di questa atroce malattia, ma aiuti anche i familiari che, come me, si sono sentiti impotenti verso il dolore dei propri cari. Concludo ringraziando ancora una volta la professoressa Graziottin e dicendo a tutte le figlie che, come me, antepongono i loro genitori alla propria vita che si può e si deve cercare chi può fare la differenza. Un abbraccio.

top

Parole chiave:
Anziani - Dolore vulvare / Vulvodinia - Rapporto medico-paziente

Stampa

© 2020 - Fondazione Alessandra Graziottin

FAIR USE: Il contenuto di questo lavoro è a libera disposizione per il download, la stampa e la lettura a titolo strettamente personale e senza scopo di lucro. Ogni citazione per finalità didattiche e/o scientifiche dovrà riportare il titolo del documento, il nome dell'autore (o degli autori), i dati del libro o della rivista da cui il lavoro è tratto, e l'indirizzo del sito (www.fondazionegraziottin.org).

ATTENZIONE: Ogni terapia va individualizzata e monitorata in ciascuna paziente dal medico specialista esperto nel campo. Queste schede informative non possono in alcun modo sostituirsi al rapporto medico-paziente, né essere utilizzate senza esplicito parere medico