Fondazione Alessandra Graziottin onlus - per la cura del dolore nella donna Fondazione Alessandra Graziottin
Condividi su
Stampa

05/04/2018

Abuso infantile e deficit cognitivo: il ruolo di infiammazione e depressione


Davis MC, Lemery-Chalfant K, Yeung EW, Luecken LJ, Zautra AJ, Irwin MR.
Interleukin-6 and depressive mood symptoms: mediators of the association between childhood abuse and cognitive performance in middle-aged adults
Ann Behav Med. 2018 Mar 19. doi: 10.1093/abm/kay014. [Epub ahead of print]


L’abuso subìto in età infantile costituisce un fattore predisponente al deficit cognitivo in età adulta: valutare se questa correlazione sia mediata da stati infiammatori e depressivi è l’obiettivo dello studio coordinato da M.C. Davis ed espressione delle Università statunitensi dell’Arizona, del Missouri e della California a Los Angeles (UCLA).
La ricerca è stata condotta su 770 adulti di età compresa fra i 40 e i 65 anni, che sono stati sottoposti a:
- un questionario per accertare l’esposizione a un abuso prima dei 18 anni;
- un’intervista telefonica per valutare la presenza di sintomi depressivi e il livello delle funzioni cognitive;
- una visita medica domiciliare con prelievo di sangue, per verificare i livelli di interleuchina 6 e gli indici di rischio metabolico.
Questi, in sintesi, i risultati:
- l’abuso infantile è predittivo di più alti livelli di interleuchina 6, più gravi sintomi depressivi e più elevati rischi metabolici (p < .05);
- la relazione fra abuso e deficit cognitivo è mediata dai livelli di interleuchina 6 (p = .046) e dalla depressione (p = .023), ma non dal rischio metabolico.
Questo studio ha il merito di evidenziare come la prevenzione del declino cognitivo negli adulti abusati da bambini possa passare attraverso interventi terapeutici mirati alla cura della depressione e/o dell’infiammazione. Un secondo merito indiretto consiste nella conferma della subdola correlazione tra infiammazione e depressione, di cui abbiamo più volte parlato nelle pagine di questo sito.

top

Parole chiave:
Abuso sessuale - Depressione - Disturbi cognitivi - Infanzia - Infiammazione

Stampa

© 2018 - Fondazione Alessandra Graziottin

FAIR USE: Il contenuto di questo lavoro è a libera disposizione per il download, la stampa e la lettura a titolo strettamente personale e senza scopo di lucro. Ogni citazione per finalità didattiche e/o scientifiche dovrà riportare il titolo del documento, il nome dell'autore (o degli autori), i dati del libro o della rivista da cui il lavoro è tratto, e l'indirizzo del sito (www.fondazionegraziottin.org).

ATTENZIONE: Ogni terapia va individualizzata e monitorata in ciascuna paziente dal medico specialista esperto nel campo. Queste schede informative non possono in alcun modo sostituirsi al rapporto medico-paziente, né essere utilizzate senza esplicito parere medico