Fondazione Alessandra Graziottin onlus - per la cura del dolore nella donna Fondazione Alessandra Graziottin
Condividi su
Stampa

19/12/2016

"Vulvar pain: from childhood to old age" – Il nuovo libro di Alessandra Graziottin e Filippo Murina esce oggi nelle librerie internazionali



Direttore del Centro di Ginecologia e Sessuologia Medica
H. San Raffaele Resnati, Milano
Dr. Filippo Murina
Responsabile Servizio di Patologia Vulvare
Ospedale V. Buzzi-ICP-Università di Milano



Oggi, 19 dicembre 2016, esce nelle librerie internazionali “Vulvar pain: from childhood to old age”, scritto da Alessandra Graziottin e Filippo Murina, Springer Editore.

La vulva, l’organo che costituisce i genitali esterni femminili, è uno dei più trascurati in ambito medico. I sintomi che la riguardano sono poco riferiti al medico, perché «troppo intimi per parlarne». Quando succede, sono riferiti tardivamente, perché sono diventati davvero invalidanti.

In più, i medici diagnosticano poco i sintomi vulvari e li trattano ancor meno. Negli ultimi vent’anni è aumentata tuttavia la consapevolezza di un disturbo “misterioso”, che colpisce i genitali esterni femminili, a livello dell’entrata vaginale: un disturbo chiamato “vestibolite vulvare” e ora “vestibolodinia provocata”. La causa è un dolore neuropatico, ossia diventato malattia in sé.

Sfortunatamente, oggi qualunque dolore vulvare è chiamato “vulvodinia”: fortunatamente non è così. Non è solo questione di “nomi” o di mode. Il dolore vulvare può essere acuto, cronico e neuropatico. Se diagnosticato e curato in fase acuta e perfino cronica, non diventa mai neuropatico. Ecco perché è così importante aumentare la consapevolezza dei medici sulle diverse forme di dolore vulvare dall’infanzia in poi: per curarle presto e bene, prevenendone la progressione fino all’invalidante vestibolodinia/vulvodinia.

Il problema è importante e urgente. Il dolore vulvare è raro? No! Interessa il 12-15% delle donne, un numero enorme, con importanti comorbilità: cistiti ricorrenti, specialmente dopo il rapporto, sindrome dell’intestino irritabile, endometriosi, cefalea, sindrome fibromialgica. E’ un problema frequente che ogni ginecologo, ogni medico di famiglia vede quotidianamente. Ecco perché questo libro è necessario.

In breve, abbiamo un sogno: aumentare la competenza dei medici nel diagnosticare il dolore vulvare e le sue comorbilità. Tanto prima, tanto meglio. Le donne, e le loro famiglie, ne saranno molto grate.

Perché una donna più sana e più felice è un regalo: a lei stessa, alla sua famiglia, alla nostra società.

Alessandra Graziottin e Filippo Murina

top

Parole chiave:
Formazione medica - Libri e lettura - Vestibolite vulvare / Vestibolodinia provocata - Vulvodinia

Stampa

© 2016 - Fondazione Alessandra Graziottin

FAIR USE: Il contenuto di questo lavoro è a libera disposizione per il download, la stampa e la lettura a titolo strettamente personale e senza scopo di lucro. Ogni citazione per finalità didattiche e/o scientifiche dovrà riportare il titolo del documento, il nome dell'autore (o degli autori), i dati del libro o della rivista da cui il lavoro è tratto, e l'indirizzo del sito (www.fondazionegraziottin.org).

ATTENZIONE: Ogni terapia va individualizzata e monitorata in ciascuna paziente dal medico specialista esperto nel campo. Queste schede informative non possono in alcun modo sostituirsi al rapporto medico-paziente, né essere utilizzate senza esplicito parere medico