EN
Ricerca libera
Cerca nelle pubblicazioni scientifiche
per professionisti
Vai alla ricerca scientifica
Cerca nelle pubblicazioni divulgative
per pazienti
Vai alla ricerca divulgativa

Ruolo dell'integrazione con DHA in gravidanza nelle donne vegetariane

  • Condividi su
  • Condividi su Facebook
  • Condividi su Whatsapp
  • Condividi su Twitter
  • Condividi su Linkedin
22/04/2015
Alessandra Graziottin
Ruolo dell’integrazione con DHA in gravidanza nelle donne vegetariane
Approfondimenti di farmacologia del corso ECM su "Dolore in ostetricia, sessualità e disfunzioni del pavimento pelvico. Il ruolo del ginecologo nella prevenzione e nella cura", organizzato dalla Fondazione Alessandra Graziottin per la cura del dolore nella donna Onlus, Milano, 6 giugno 2014, p. 39-44
L’acido docosaesaenoico (DHA) è un acido grasso PUFA fondamentale per la struttura del cervello e degli occhi, ed è particolarmente importante per lo sviluppo cerebrale fetale durante il terzo trimestre di gravidanza e fino ai 18 mesi di vita.
L’integrazione con DHA derivato da pesce non è una opzione perseguibile dalle donne vegetariane vegan: l'assunzione di DHA derivato da microalghe è quindi la migliore alternativa per le donne vegan in gravidanza o le donne onnivore preoccupate dalle possibile contaminazione di metalli pesanti nel pesce.
Potrebbero interessarti anche

Vuoi far parte della nostra community e non perderti gli aggiornamenti?

Iscriviti alla newsletter