EN
Ricerca libera
Cerca nelle pubblicazioni scientifiche
per professionisti
Vai alla ricerca scientifica
Cerca nelle pubblicazioni divulgative
per pazienti
Vai alla ricerca divulgativa

Ferro (NaFe3+-EDTA), Lattoferrina, Vitamina C e Vitamina B12: sinergie farmacologiche. Per ottimizzare prevenzione e cura dell'anemia prima, durante e dopo la gravidanza

  • Condividi su
  • Condividi su Facebook
  • Condividi su Whatsapp
  • Condividi su Twitter
  • Condividi su Linkedin
06/04/2015
Alessandra Graziottin
Ferro (NaFe3+-EDTA), Lattoferrina, Vitamina C e Vitamina B12: sinergie farmacologiche. Per ottimizzare prevenzione e cura dell’anemia prima, durante e dopo la gravidanza
Approfondimenti di farmacologia del corso ECM su "Dolore in ostetricia, sessualità e disfunzioni del pavimento pelvico. Il ruolo del ginecologo nella prevenzione e nella cura", organizzato dalla Fondazione Alessandra Graziottin per la cura del dolore nella donna Onlus, Milano, 6 giugno 2014, p. 11-20
L’anemia sideropenica è una patologia che può interessare la donna non solo in gravidanza, ma anche nel periodo precedente e successivo. L’associazione NaFe+3-EDTA, Lattoferrina, Vitamina B12 e Vitamina C sembra essere una buona opportunità di supplire alla carenza di ferro.
Una formulazione farmaceutica innovativa permette un’ottima biodisponibilità del Fe3+ che, a bassi dosaggi e grazie alla sinergia con gli altri ingredienti, ripristina l’omeostasi corporea di questo metallo senza gli effetti collaterali tipici della terapia marziale.
Sullo stesso argomento per professionisti

Vuoi far parte della nostra community e non perderti gli aggiornamenti?

Iscriviti alla newsletter