Fondazione Alessandra Graziottin onlus - per la cura del dolore nella donna Fondazione Alessandra Graziottin

Torna a Medical Channel

Condividi su
Stampa

20/08/2018

Dolore pelvico nell'adolescente: quando la prima scelta è chirurgica


Dott. Mario G. Meroni
Direttore S.C. di Ostetricia e Ginecologia, AO Niguarda Cà Granda, Milano


Mario G. Meroni
Dolore pelvico nell’adolescente: quando la prima scelta è chirurgica
Corso ECM su “Patologie ginecologiche benigne e dolore: come scegliere il meglio fra terapie mediche e chirurgiche”, organizzato dalla Fondazione Alessandra Graziottin per la cura del dolore nella donna Onlus, Milano, 25 maggio 2018


Dolore pelvico nell'adolescente: quando la prima scelta è chirurgica

Sintesi del video e punti chiave

Il dolore pelvico nella adolescente, sia esso acuto o non acuto, è un fatto assai frequente. In taluni casi la chirurgia è inevitabile, ma la logica da seguire è sempre la stessa: rispettare un approccio graduale negli accertamenti, passando via via a quelli più invasivi; valutare con attenzione i fattori che possono consigliare la scelta chirurgica; adottare se possibile la tecnica laparoscopica mini-invasiva, cercando sempre di rispettare, anche nelle situazioni di urgenza, il potenziale riproduttivo della giovane.
In questo video, il dottor Meroni illustra:
- che cosa si intende per adolescenza;
- come la dismenorrea sia la forma più frequente di dolore pelvico anche in giovane età, al punto che spesso si rischia di sottovalutarla, tralasciando l’esecuzione di indagini che potrebbero risultare fondamentali per una corretta diagnosi differenziale;
- le patologie più importanti correlate alla dismenorrea secondaria: endometriosi, adenomiosi;
- un importante algoritmo del Royal College of Obstetricians and Gynaecologists che indica con chiarezza i casi in cui affrontare chirurgicamente e senza ritardi queste patologie;
- altre cause meno comuni di dolore pelvico: difetti congeniti (corno rudimentale non comunicante, imene imperforato); torsione ovarica o tubarica; rottura di corpo luteo emorragico; gravidanza extrauterina; malattia infiammatoria pelvica; malattie sessualmente trasmesse; appendicite acuta;
- in quali di questi casi, e a quali condizioni, la prima scelta terapeutica è costituita dall’intervento chirurgico.

top

Parole chiave:
Adenomiosi - Chirurgia ginecologica - Dismenorrea - Dolore pelvico - Endometriosi - Patologie ginecologiche benigne

Stampa

© 2018 - Fondazione Alessandra Graziottin

FAIR USE: Il contenuto di questo lavoro è a libera disposizione per il download, la stampa e la lettura a titolo strettamente personale e senza scopo di lucro. Ogni citazione per finalità didattiche e/o scientifiche dovrà riportare il titolo del documento, il nome dell'autore (o degli autori), i dati del libro o della rivista da cui il lavoro è tratto, e l'indirizzo del sito (www.fondazionegraziottin.org).

ATTENZIONE: Ogni terapia va individualizzata e monitorata in ciascuna paziente dal medico specialista esperto nel campo. Queste schede informative non possono in alcun modo sostituirsi al rapporto medico-paziente, né essere utilizzate senza esplicito parere medico

Torna a Medical Channel