EN
Ricerca libera
Cerca nelle pubblicazioni scientifiche
per professionisti
Vai alla ricerca scientifica
Cerca nelle pubblicazioni divulgative
per pazienti
Vai alla ricerca divulgativa

Dolore da candida, herpes e flogosi croniche vulvovaginali: dalla diagnosi ai protocolli terapeutici

  • Condividi su
  • Condividi su Facebook
  • Condividi su Whatsapp
  • Condividi su Twitter
  • Condividi su Linkedin

Dolore da candida, herpes e flogosi croniche vulvovaginali: dalla diagnosi ai protocolli terapeutici

04/02/2019

Dott. Filippo Murina
Servizio di Patologia del Tratto Genitale Inferiore
Ospedale V. Buzzi – Università di Milano

Filippo Murina
Dolore da candida, herpes e flogosi croniche vulvovaginali: dalla diagnosi ai protocolli terapeutici
Corso ECM su “Patologie ginecologiche benigne e dolore: come scegliere il meglio fra terapie mediche e chirurgiche”, organizzato dalla Fondazione Alessandra Graziottin per la cura del dolore nella donna Onlus, Milano, 25 maggio 2018

Sintesi del video e punti chiave

Le candidosi, le infezioni da herpes e le altre forme di dermatosi che possono colpire l’apparato genitale femminile provocano innanzitutto un dolore acuto: ma a lungo andare, se non vengono adeguatamente diagnosticate e curate, determinano l’insorgere di un dolore cronico che compromette seriamente la qualità di vita. I meccanismi fisiopatologici sono noti, e abbiamo alcuni grandi modelli che ci guidano nell’interpretazione dei sintomi e dei segni portati in consultazione: è quindi fondamentale agire tempestivamente, riconoscendo però all’esperienza clinica tutta la sua importanza.
In questo video, il dottor Murina illustra:
- come iniziali insulti infettivi, irritatori, traumatici o allergici localizzati nel vestibolo vaginale possano innescare un processo di tipo neuroinfiammatorio;
- perché questo non si verifica necessariamente in tutte le pazienti;
- come non sempre la donna sia colpita da un solo disturbo;
- che cos’è la neurosensibilizzazione con iperalgesia e allodinia;
- come i batteri, i virus e i miceti possano produrre un dolore diretto attivando i neuroni nocicettivi;
- perché in ogni situazione clinica sono fondamentali l’anamnesi e la diagnosi differenziale;
- che cosa sappiamo oggi dell’herpes genitale;
- la triade sintomatologica che contraddistingue la candida: prurito, bruciore, dispareunia;
- quali situazioni possono emergere dall’esame colturale;
- le correlazioni fra candida e dolore vestibolare;
- che cosa sono i biofilm patogeni e perché favoriscono le recidive;
- come si curava in passato la candidosi ricorrente, e come si cerca di curarla oggi alla luce delle recenti acquisizioni sull’importanza della flora vaginale, e in particolare dei lattobacilli, nel mantenimento dello stato di salute.
Sullo stesso argomento per professionisti
Potrebbero interessarti anche

Vuoi far parte della nostra community e non perderti gli aggiornamenti?

Iscriviti alla newsletter