Fondazione Alessandra Graziottin onlus - per la cura del dolore nella donna Fondazione Alessandra Graziottin

Torna a Video Stream

Condividi su
Stampa

11/10/2016

Chirurgia dell'endometriosi profonda: nuove prospettive di intervento – Parte 2



Direttore UOC Ginecologia, Fondazione di Ricerca e Cura Giovanni Paolo II, Campobasso


Chirurgia dell'endometriosi profonda: nuove prospettive di intervento – Parte 2

Sintesi del video e punti chiave

Nella prima parte di questa intervista abbiamo visto come la chirurgia dell’endometriosi pelvica profonda, originariamente focalizzata sulle forme centrali, stia conoscendo un promettente sviluppo anche nella cura delle forme laterali, con importanti implicazioni di ordine neurologico.
Nella seconda e ultima parte di questo video, il professor Chiantera illustra:
- come questa nuova forma di chirurgia richieda ai ginecologici di trattare con strutture nervose che, pur essendo situate nel loro tipico campo d’azione, la pelvi, normalmente non vengono prese in considerazione;
- alcuni esempi delle nuove competenze richieste ai chirurghi e di cui la neuropelveologia rappresenta la disciplina teorico-pratica;
- come il passo successivo alla neurochirurgia ginecologica sia la neuromodulazione, che potrà dare ottimi risultati in una gamma assai vasta di patologie correlate ai nervi pelvici: dall’endometriosi con danno assonico alla sindrome della vescica iperattiva, dall’incontinenza al dolore pelvico cronico.

Realizzazione tecnica di MedLine.TV

top

Parole chiave:
Chirurgia ginecologica - Endometriosi - Ricerca scientifica

Stampa

© 2016 - Fondazione Alessandra Graziottin

FAIR USE: Il contenuto di questo lavoro è a libera disposizione per il download, la stampa e la lettura a titolo strettamente personale e senza scopo di lucro. Ogni citazione per finalità didattiche e/o scientifiche dovrà riportare il titolo del documento, il nome dell'autore (o degli autori), i dati del libro o della rivista da cui il lavoro è tratto, e l'indirizzo del sito (www.fondazionegraziottin.org).

ATTENZIONE: Ogni terapia va individualizzata e monitorata in ciascuna paziente dal medico specialista esperto nel campo. Queste schede informative non possono in alcun modo sostituirsi al rapporto medico-paziente, né essere utilizzate senza esplicito parere medico

Torna a Video Stream