EN
Ricerca libera
Cerca nelle pubblicazioni scientifiche
per professionisti
Vai alla ricerca scientifica
Cerca nelle pubblicazioni divulgative
per pazienti
Vai alla ricerca divulgativa

Irregolarità mestruali e aneurisma cerebrale: ci possono essere correlazioni?

  • Condividi su
  • Condividi su Facebook
  • Condividi su Whatsapp
  • Condividi su Twitter
  • Condividi su Linkedin
15/12/2011

Prof.ssa Alessandra Graziottin
Direttore del Centro di Ginecologia e Sessuologia Medica H. San Raffaele Resnati, Milano

“Ho avuto le mestruazioni il 27 novembre, il 7 dicembre ho avuto la notizia d’avere un aneurisma cerebrale e da oggi, 9 dicembre, mi sono ritornate le mestruazioni. Volevo sapere se questa cosa è “solamente” dovuta allo stress generale oppure è legata ad altri fattori neurologici. Grazie mille”.
Maf1904
Gentile signora, mi dispiace anzitutto per la notizia che ha ricevuto. Sapere di avere un aneurisma cerebrale può essere uno shock, soprattutto se vi sono sintomi neurologici, anche lievi, associati. Come si è arrivati a questa diagnosi? Ha disturbi? E quanti anni ha?
In ogni donna, un trauma psichico importante può determinare una variazione del ritmo mestruale, per l’azione disturbante che lo stress ha sull’ipotalamo, la “centralina” che regola i nostri bioritmi, incluso il ciclo. E’ molto probabile che sia questa la causa dell’irregolarità mestruale che lei ha notato.
Con le minime notizie a disposizione non posso escludere, tuttavia, che nel suo caso vi possa essere anche un’azione biologica diretta: molto dipende dalla sede dell’aneurisma, dal fatto che abbia dato luogo o meno a un’emorragia intracerebrale, anche piccolissima, e all’eventuale edema associato.
Parli con il neurologo che le ha comunicato la diagnosi, che potrà essere determinante per capire la sede di eventuali lesioni. Con maggiori informazioni specifiche potrò a mia volta essere più precisa.
Auguri di cuore per la sua salute!
Parole chiave di questo articolo
Sullo stesso argomento per pazienti

Vuoi far parte della nostra community e non perderti gli aggiornamenti?

Iscriviti alla newsletter