Fondazione Alessandra Graziottin onlus - per la cura del dolore nella donna Fondazione Alessandra Graziottin
Condividi su
Stampa

09/11/2017

Dolore ai rapporti in menopausa: i benefici terapeutici dell'estriolo


Murina F, Graziottin A, Felice R, Di Francesco S.
Coital pain in the elderly: could a low dose estriol gel thrill the vulvar vestibule?
Eur J Obstet Gynecol Reprod Biol. 2016 Dec; 207: 121-124. doi: 10.1016/j.ejogrb.2016.10.016. Epub 2016 Nov 2.


Valutare l’efficacia dell’estriolo in gel allo 0.005% nella cura della dispareunia menopausale: è questo l’obiettivo dello studio coordinato da Filippo Murina, responsabile del Servizio di Patologia del Tratto Genitale Inferiore presso l’Ospedale V. Buzzi di Milano, e Alessandra Graziottin, direttore del Centro di Ginecologia e Sessuologia Medica presso l’H. San Raffaele Resnati di Milano.
Lo studio ha coinvolto 63 donne in menopausa e ha previsto l’applicazione al vestibolo vulvare di una dose di 0.25 g di gel contenente 25 μg di estriolo, una volta al giorno per tre settimane, e successivamente due volte la settimana per 12 settimane.
La dispareunia e i segni di atrofia vestibolare sono stati valutati alla baseline, alla terza e alla dodicesima settimana.
Questi, in sintesi, i risultati:
- l’esperimento è stato completato da 59 donne (93.6%);
- nell’arco delle dodici settimane, la dispareunia è scomparsa o è decisamente migliorata nell’81.4% delle pazienti;
- nel medesimo arco di tempo, inoltre, è stata osservata una significativa riduzione dell’atrofia vestibolare.
Questi risultati suggeriscono come la riduzione della sensibilità vestibolare possa giocare un ruolo decisivo nella cura della dispareunia superficiale.

top

Parole chiave:
Dispareunia femminile - Dolore vulvare - Vulvodinia - Estriolo - Menopausa

Stampa

© 2017 - Fondazione Alessandra Graziottin

FAIR USE: Il contenuto di questo lavoro è a libera disposizione per il download, la stampa e la lettura a titolo strettamente personale e senza scopo di lucro. Ogni citazione per finalità didattiche e/o scientifiche dovrà riportare il titolo del documento, il nome dell'autore (o degli autori), i dati del libro o della rivista da cui il lavoro è tratto, e l'indirizzo del sito (www.fondazionegraziottin.org).

ATTENZIONE: Ogni terapia va individualizzata e monitorata in ciascuna paziente dal medico specialista esperto nel campo. Queste schede informative non possono in alcun modo sostituirsi al rapporto medico-paziente, né essere utilizzate senza esplicito parere medico