EN
Ricerca libera
Cerca nelle pubblicazioni scientifiche
per professionisti
Vai alla ricerca scientifica
Cerca nelle pubblicazioni divulgative
per pazienti
Vai alla ricerca divulgativa

Tiroide e ovaio: le correlazioni funzionali

  • Condividi su
  • Condividi su Facebook
  • Condividi su Whatsapp
  • Condividi su Twitter
  • Condividi su Linkedin

Tiroide e ovaio: le correlazioni funzionali

03/03/2015

Prof. Vincenzo De Leo
Ginecologia e Ostetricia, Università di Siena

A cura di Alessandra Graziottin
Esiste una correlazione molto stretta fra salute della tiroide e funzione ovarica. E il ruolo degli estrogeni è fondamentale per il buon funzionamento della ghiandola tiroidea. Non a caso, le donne soffrono di disfunzioni tiroidee in rapporto di 3-4 a 1 rispetto agli uomini. Ne parliamo con il prof. Vincenzo De Leo, docente di Ginecologia e Ostetricia all’Università di Siena.
Quali sono i principali concetti da tener presente, nella pratica clinica, sui rapporti fra ovaio e tiroide?
In questo video, il professor De Leo illustra:
- come i periodi più vulnerabili per la disfunzioni tiroidee siano il puerperio e la menopausa;
- la possibilità che, durante l’età fertile, un disturbo della tiroide sia implicato nella genesi di irregolarità mestruali;
- i dosaggi ormonali che il medico può richiedere per accertare la sussistenza di questa correlazione;
- perché esiste un rapporto molto stretto anche fra tiroide e prolattina;
- come la cura dell’ipotiroidismo sia spesso sufficiente per normalizzare l’iperprolattinemia, e restituire alla donna un ciclo normale e la possibilità di avviare una gravidanza.

Realizzazione tecnica di MedLine.TV
Parole chiave di questo articolo

Vuoi far parte della nostra community e non perderti gli aggiornamenti?

Iscriviti alla newsletter