Fondazione Alessandra Graziottin onlus - per la cura del dolore nella donna Fondazione Alessandra Graziottin

Torna a Video Stream

Condividi su
Stampa

12/05/2015

Menopausa precoce, disturbi del sonno e depressione: inquadramento clinico



Dirigente Medico Psichiatra, Ospedale Fatebenefratelli, Milano


A cura di Minnie Luongo

Intervista rilasciata in occasione del Corso ECM su "Menopausa precoce: dal dolore alla salute", organizzato dalla Fondazione Alessandra Graziottin per la cura del dolore nella donna Onlus, Milano, 27 marzo 2015


Menopausa precoce, disturbi del sonno e depressione: inquadramento clinico

Sintesi dell'intervista e punti chiave

La menopausa precoce può colpire la donna in età molto varia, determinando un’importante alterazione ormonale che, a propria volta, provoca molteplici sintomi fisici e psichici: fra questi ultimi, spiccano i disturbi del sonno, l’ansia e la depressione.
Ne parliamo con la dottoressa Roberta Anniverno, Dirigente Medico Psichiatra presso l’Ospedale Fatebenefratelli di Milano, che illustra:
- come l’alterazione della struttura del sonno si manifesti attraverso difficoltà di addormentamento, frequenti risvegli notturni e un risveglio precoce al mattino;
- come il sonno possa essere ulteriormente disturbato dalle vampate di calore;
- come la concatenazione fra caduta dei livelli ormonali, vampate di calore, alterazioni del sonno e conseguenti disturbi dell’umore sia un modello caratteristico della depressione sia nella menopausa precoce sia nella perimenopausa fisiologica;
- perché in questa fase della vita i disturbi dell’umore possono essere particolarmente aggressivi;
- l’importanza della familiarità e della storia personale pregressa nella genesi della depressione in menopausa precoce;
- la necessità di una corretta anamnesi nell’inquadramento diagnostico della depressione e ai fini di un’adeguata terapia.

Realizzazione tecnica di MedLine.TV

top

Parole chiave:
Depressione - Disturbi del sonno - Menopausa precoce iatrogena - Menopausa precoce/anticipata spontanea

Stampa

© 2015 - Fondazione Alessandra Graziottin

FAIR USE: Il contenuto di questo lavoro è a libera disposizione per il download, la stampa e la lettura a titolo strettamente personale e senza scopo di lucro. Ogni citazione per finalità didattiche e/o scientifiche dovrà riportare il titolo del documento, il nome dell'autore (o degli autori), i dati del libro o della rivista da cui il lavoro è tratto, e l'indirizzo del sito (www.fondazionegraziottin.org).

ATTENZIONE: Ogni terapia va individualizzata e monitorata in ciascuna paziente dal medico specialista esperto nel campo. Queste schede informative non possono in alcun modo sostituirsi al rapporto medico-paziente, né essere utilizzate senza esplicito parere medico

Torna a Video Stream