Fondazione Alessandra Graziottin onlus - per la cura del dolore nella donna Fondazione Alessandra Graziottin
Condividi su
Stampa

10/10/2019

Trombosi, una controindicazione assoluta alla terapia ormonale sostitutiva



Direttore del Centro di Ginecologia e Sessuologia Medica, H. San Raffaele Resnati, Milano
Dott.ssa Dania Gambini
Dipartimento di Ginecologia e Ostetricia, H. San Raffaele, Milano


“Sono entrata in menopausa da otto mesi e, oltre alla consueta sintomatologia dovuta a vampate con sudorazione elevata e dolori mestruali ricorrenti, soffro anche di depressione e stanchezza fisica. Vorrei sapere se è possibile intraprendere la terapia ormonale sostitutiva, visto che in età fertile ho avuto una flebite dovuta all’assunzione della pillola anticoncezionale. La mia ginecologa mi ha prescritto i fitoestrogeni, ma io sono contraria ad assumerli visto la dimostrazione scientifica della loro inefficacia. Vorrei sapere gentilmente che cosa proponete voi. Grazie”.

top

Gentile amica, le consigliamo di effettuare la valutazione della funzionalità tiroidea (dosaggio ematico del TSH) per escludere la sovrapposizione di un distiroidismo con la sintomatologia menopausale. La pregressa trombosi rappresenta una controindicazione assoluta all’utilizzo della terapia ormonale: può ricorrere a fitoestrogeni a base di genisteina (con comprovata efficacia in base ai dati presenti in letteratura), da abbinare eventualmente a bassi dosaggi di paroxetina, dimostrata utile per il controllo della sintomatologia vasomotoria. Un cordiale saluto.

top

Parole chiave:
Menopausa - Sintomi menopausali - Terapia ormonale sostitutiva - Tromboflebite

Stampa

© 2019 - Fondazione Alessandra Graziottin

FAIR USE: Il contenuto di questo lavoro è a libera disposizione per il download, la stampa e la lettura a titolo strettamente personale e senza scopo di lucro. Ogni citazione per finalità didattiche e/o scientifiche dovrà riportare il titolo del documento, il nome dell'autore (o degli autori), i dati del libro o della rivista da cui il lavoro è tratto, e l'indirizzo del sito (www.fondazionegraziottin.org).

ATTENZIONE: Ogni terapia va individualizzata e monitorata in ciascuna paziente dal medico specialista esperto nel campo. Queste schede informative non possono in alcun modo sostituirsi al rapporto medico-paziente, né essere utilizzate senza esplicito parere medico