Fondazione Alessandra Graziottin onlus - per la cura del dolore nella donna Fondazione Alessandra Graziottin
Condividi su
Stampa

29/10/2015

Menopausa e invecchiamento genitale: tutti i rimedi


Prof.ssa Alessandra Graziottin
Direttore del Centro di Ginecologia e Sessuologia Medica, H. San Raffaele Resnati, Milano
Dott.ssa Dania Gambini
Dipartimento di Ginecologia e Ostetricia, H. San Raffaele, Milano


“Ho 55 anni e sono in menopausa da tre. I miei problemi sono legati alla sfera sessuale: assenza di orgasmo, perdita del desiderio, e genitali ‘invecchiati’. Tutto questo è causa di malesseri e di una perdita di autostima: non mi sento più donna. Ho letto i vostri consigli sul ringiovanimento fisiologico di vulva e vagina, e vorrei sapere esattamente che cosa chiedere al medico o al farmacista. Vi ringrazio anticipatamente”.
Antonella M.

top

Gentile amica, la menopausa si accompagna generalmente a un calo del desiderio sessuale con un contemporaneo “invecchiamento” tissutale della vulva e della vagina, legati alla carenza degli ormoni sessuali femminili, soprattutto estrogeni e testosterone. Per riottenere la completa funzionalità della sfera femminile si può ricorrere alla terapia ormonale sostitutiva.
Le cure locali da lei specificatamente richieste possono essere intraprese da sole o, meglio, in associazione a una terapia ormonale sistemica (sempre e solo su prescrizione del medico curante, in assenza di controindicazioni assolute al suo utilizzo e con periodici controlli annuali). La terapia topica si basa sull’utilizzo di preparati a base di estrogeni associati all’utilizzo di una pomata al testosterone propionato al 2% (una preparazione galenica, ossia fatta dal farmacista), così da ottenere il ringiovanimento desiderato.
Tra poco saranno disponibili come galenici una pomata a base di testosterone vegetale, molto efficace e maneggevole, e una pomata vaginale a pase di deidroepiandrosterone (DHEA), un ormone, prodotto dal surrene e dall’ovaio, “precursore”, ossia genitore da cui derivano poi estrogeni, testosterone e progesterone. Questo ormone nella donna ha il picco a 20 anni, ma a 50 ne abbiamo perduto più del 70%, con un netto peggioramento del processo di invecchiamento. Con questi ormoni locali anche la vulva e la vagina potranno mantenere una luminosa salute, fisica e sessuale, molto più a lungo. Troverà prossimamente notizie sul sito. Un cordiale saluto.

top

Parole chiave:
Atrofia vulvo-vaginale - Deidroepiandrosterone (DHEA) - Menopausa - Secchezza genitale - Terapia ormonale locale - Terapia ormonale sostitutiva - Testosterone

Stampa

© 2015 - Fondazione Alessandra Graziottin

FAIR USE: Il contenuto di questo lavoro è a libera disposizione per il download, la stampa e la lettura a titolo strettamente personale e senza scopo di lucro. Ogni citazione per finalità didattiche e/o scientifiche dovrà riportare il titolo del documento, il nome dell'autore (o degli autori), i dati del libro o della rivista da cui il lavoro è tratto, e l'indirizzo del sito (www.fondazionegraziottin.org).

ATTENZIONE: Ogni terapia va individualizzata e monitorata in ciascuna paziente dal medico specialista esperto nel campo. Queste schede informative non possono in alcun modo sostituirsi al rapporto medico-paziente, né essere utilizzate senza esplicito parere medico