Fondazione Alessandra Graziottin onlus - per la cura del dolore nella donna Fondazione Alessandra Graziottin
Condividi su
Stampa

01/03/2019

Menopausa: dopo il buio, anche la mia voce di soprano torna limpida e leggera


Le vostre lettere alla nostra redazione


Da poco meno di un anno sono in cura dalla professoressa Graziottin. Sono arrivata da lei stanca, depressa, spenta, totalmente priva di desiderio sessuale e demotivata verso qualunque attività, persino quella che è sempre stata la mia passione (e il mio lavoro): il canto!
Ed ora eccomi qui: dopo anni di inattività, il risveglio… Dopo tanto buio, è tornata la voglia di rimettermi a fare i vocalizzi e studiare il repertorio, sto ritrovando i miei acuti e la mia agilità vocale, sono di nuovo io, una donna che finalmente desidera e a cui piace sentirsi desiderata! Al pensiero di come, fino a pochi mesi fa, trascinassi me stessa fra i giorni, mi vengono i brividi…
Grazie, grazie, grazie alla professoressa Graziottin che, con la sua competenza, la sua esperienza, la sua capacità di “ascoltare” non solo i sintomi, ma la persona nella sua interezza, mi ha aiutato a ritrovare la mia voce, a gioire della vita!
Un’artista, soprano leggero

top

Parole chiave:
Canto - Coraggio di vivere - Menopausa - Rapporto medico-paziente - Voce

Stampa

© 2019 - Fondazione Alessandra Graziottin

FAIR USE: Il contenuto di questo lavoro è a libera disposizione per il download, la stampa e la lettura a titolo strettamente personale e senza scopo di lucro. Ogni citazione per finalità didattiche e/o scientifiche dovrà riportare il titolo del documento, il nome dell'autore (o degli autori), i dati del libro o della rivista da cui il lavoro è tratto, e l'indirizzo del sito (www.fondazionegraziottin.org).

ATTENZIONE: Ogni terapia va individualizzata e monitorata in ciascuna paziente dal medico specialista esperto nel campo. Queste schede informative non possono in alcun modo sostituirsi al rapporto medico-paziente, né essere utilizzate senza esplicito parere medico