Fondazione Alessandra Graziottin onlus - per la cura del dolore nella donna Fondazione Alessandra Graziottin

Torna a Audio stream

Condividi su
Stampa

06/03/2010

Il mastocita - Terza parte
Ruolo nella patogenesi della vestibolite vulvare



Direttore del Centro di Ginecologia e Sessuologia Medica H. San Raffaele Resnati, Milano


Sintesi dell'intervista e punti chiave

Il mastocita - Terza parte

Scarica l'intervista:
Il mastocita - Terza parte
(3.540 kByte)

Sintesi dell'intervista e punti chiave

Nelle precedenti due parti della relazione abbiamo visto come il mastocita sia uno dei protagonisti più importanti della risposta infiammatoria in generale e dell’endometriosi. Oggi ne approfondiamo il coinvolgimento nell’insorgenza della vestibolite vulvare, un disturbo che riguarda il 10-15% delle donne italiane. Anche in questo caso vedremo come il mastocita sia la cellula critica nella genesi della malattia e di tutti i suoi principali sintomi, al punto che le risultanze delle ricerche immunoistochimiche, finalizzate a identificare i correlati anatomici della sintomatologia, sono del tutto sovrapponibili con quelle di analoghi studi condotti sull’endometriosi. In particolare, anche in questo caso emerge come mastociti e fibre nervose del dolore finiscano per iper-regolarsi vicendevolmente, determinando una vera e propria escalation del dolore e dei sintomi ad esso correlati.
Quali sono i segni e i sintomi della vestibolite vulvare? Quali evidenze emergono dagli studi sul mastocita? Quali sono le comorbilità più comunemente osservate? Come va impostata la terapia?
In questa terza parte della relazione illustriamo:
- dove è localizzato il disturbo (vestibolo vaginale), i sintomi (dolore alla pressione, bruciore, dispareunia) e i segni (rossore, contrazione difensiva del pavimento pelvico e, in particolare, del muscolo elevatore dell’ano);
- le risultante istologiche degli studi più autorevoli e recenti: incremento dei mastociti nella zona infiammata; significativo aumento del numero di mastociti degranulati; stretta prossimità fra mastociti e fibre nervose del dolore; proliferazione di tali fibre (con iperalgesia) e loro progressiva superficializzazione (con allodinia);
- in quale modo il processo di superficializzazione delle fibre del dolore sia ulteriormente favorito dall’eparanasi liberata dai mastociti degranulati;
- le comorbilità più importanti associate alla contrazione del pavimento pelvico: mialgia, sintomi vescicali (cistite postcoitale, urgenza minzionale), sintomi intestinali (stipsi, emorroidi anali);
- i possibili esiti diagnostici dell’esame obiettivo in caso di mialgia;
- le molteplici dimensioni della terapia: eliminazione dei fattori predisponenti e trattamento farmacologico dell’iperattivazione del mastocita; rilassamento dei muscoli contratti; cura dell’ansia e della depressione, che in questo tipo di patologia possono aggravare la percezione soggettiva del dolore;
- alcune delle tecniche fisioterapiche e riabilitative più efficaci.

top

Articoli correlati:

Aggiornamenti scientifici

11/04/2016 - Infiammazione e dolore: il ruolo del mastocita

02/05/2011 - Dolore pelvico cronico: mastociti e fisiopatologia delle comorbilità

18/04/2011 - The mastcell, director of chronic pelvic pain orchestra: implications for the gynaecologist

04/04/2011 - Role of mastcells in chronic inflammation, depression and pain

21/03/2011 - Endometriosi: mastocita e comorbilità

05/04/2010 - Mastociti, infiammazione e comorbilità nel dolore sessuale femminile: il punto di vista del ginecologo

09/11/2009 - Mast cells and their role in sexual pain disorders

01/06/2009 - Vulvodinia: etiopatogenesi e approccio terapeutico – Seconda parte

06/10/2008 - Relazione tra stipsi e apparato genitale femminile

15/09/2008 - La percezione del dolore pelvico cronico nella donna: fattori predittivi e implicazioni cliniche

25/08/2008 - La vestibolite vulvare: aspetti fisiopatologici e clinici

01/09/2008 - La vestibolite vulvare: prospettive terapeutiche

06/03/2008 - Vulvar Vestibulitis Syndrome: a Clinical Approach

06/03/2008 - Vulvodynia: a state-of-the-art consensus on definitions, diagnosis and management

Audio stream

13/03/2010 - Il mastocita - Quarta parte

27/02/2010 - Il mastocita - Seconda parte

20/02/2010 - Il mastocita - Prima parte

In Primo Piano

31/08/2010 - Dolore pelvico cronico: mastociti e fisiopatologia delle comorbilità - Obiettivi di apprendimento

08/03/2010 - Quanto pesa il dolore nella vostra vita? La vostra esperienza conta: partecipate al sondaggio pubblicato su questo sito!

Schede mediche

19/03/2013 - Dolore ai rapporti e vestibolite vulvare – Prima parte

02/10/2008 - Ecosistema gastrointestinale e salute della donna

04/09/2008 - Comorbilità ginecologiche e gastroenterologiche

01/04/2008 - Vestibolite vulvare e vulvodinia – Prima parte

08/04/2008 - Vestibolite vulvare e vulvodinia – Seconda parte

17/04/2008 - Vestibolite vulvare e vulvodinia – Terza parte

Medical Channel

02/06/2011 - Vulvodinia e sindrome della vescica dolorosa: diagnosi e terapia

26/04/2011 - Dolore pelvico cronico: mastociti, e comorbilità somatiche e psichiche

Video Stream

11/06/2013 - Dolore pelvico nella donna: evidenze istologiche e processi infiammatori

11/12/2012 - Infiammazione e dolore: perché è importante non sottovalutarne i segnali

27/11/2012 - Le basi infiammatorie del dolore

Parole chiave:
Allodinia - Ansia - Cistite / Cistite recidivante - Comorbilità - Depressione - Dispareunia - Dolore ai rapporti - Dolore pelvico cronico - Dolore vulvare / Vulvodinia - Fattori predisponenti - Fisioterapia - Ginecologia - Infiammazione - Iperalgesia - Mastocita - Mialgia - Pavimento pelvico iperattivo - Riabilitazione - Sistema del dolore - Stipsi - Terapia medica - Urgenza minzionale - Vestibolite vulvare / Vestibolodinia provocata

Stampa

© 2010 - Fondazione Alessandra Graziottin

FAIR USE: Il contenuto di questo lavoro è a libera disposizione per il download, la stampa e la lettura a titolo strettamente personale e senza scopo di lucro. Ogni citazione per finalità didattiche e/o scientifiche dovrà riportare il titolo del documento, il nome dell'autore (o degli autori), i dati del libro o della rivista da cui il lavoro è tratto, e l'indirizzo del sito (www.fondazionegraziottin.org).

ATTENZIONE: Ogni terapia va individualizzata e monitorata in ciascuna paziente dal medico specialista esperto nel campo. Queste schede informative non possono in alcun modo sostituirsi al rapporto medico-paziente, né essere utilizzate senza esplicito parere medico

Torna a Audio stream