Fondazione Alessandra Graziottin onlus - per la cura del dolore nella donnaFondazione Alessandra Graziottin

Anni disponibili:  2014  2013  2012 

Precedente 1 2 3 4 5 6 7 8 9 Successiva



Condividi su
Segnala Stampa

28/02/2013

The "evil twin syndrome" in chronic pelvic pain: a systematic review of prevalence studies of bladder pain syndrome and endometriosis


Tirlapur SA, Kuhrt K, Chaliha C, Ball E, Meads C, Khan KS.
The “evil twin syndrome” in chronic pelvic pain: a systematic review of prevalence studies of bladder pain syndrome and endometriosis
Int J Surg. 2013 Feb 15. pii: S1743-9191(13)00034-4. doi: 10.1016/j.ijsu.2013.02.003. [Epub ahead of print]


Il dolore pelvico cronico (chronic pelvic pain, CPP) è molto spesso associato alla sindrome della vescica dolorosa (bladder pain syndrome, BPS) o alla coesistenza di BPS ed endometriosi, un quadro clinico noto come “evil twins syndrome”. Il lavoro di S. A. Tirlapur e collaboratori, della Women's Health Research Unit dell’Università di Londra, mira a stimare la prevalenza delle tre condizioni in associazione al CPP: sola PBS, sola endometriosi, BPS ed endometriosi.
La review è stata svolta consultando, fino al marzo 2012 e senza restrizioni di lingua, le seguenti banche dati:
- The Cochrane Library, Database of Abstracts of Reviews of Effects - DARE (1997-2012);
- EMBASE (1980-2012);
- Medline (1950-2012);
- PSYCHINFO (1806-2012);
- Web of knowledge (1900-2012);
- LILACS, database della letteratura scientifica in America Latina e Caraibi (1982-2012);
- System for Information on Grey Literature in Europe - SIGLE (1990-2012).
Inoltre sono stati consultati manualmente gli archivi delle bibliografie e degli atti della International Continence Society.
Questi i criteri seguiti nella ricerca:
- sono stati selezionati gli studi osservazionali compiuti su donne con CPP, non in stato di gravidanza e non affette da cancro, e i cui sintomi fossero stati investigati con laparoscopia e cistoscopia;
- la selezione degli studi, l’estrazione dei dati e la verifica di qualità sono state condotte dai due Autori indipendentemente;
- i dati sono stati rielaborati statisticamente per determinare prevalenze e intervalli di confidenza (CI).
Sono stati presi in considerazione nove studi per un totale di 1016 patienti affette da CPP. La prevalenza media risulta essere:
- del 61% per la BPS (intervallo 11-97%, CI 58-64%, I(2)=98%);
- del 70% per l’endometriosi (intervallo 28-93%, CI 67-73%, I(2)=93%);
- del 48% per la BPS in comorbilità con l’endometriosi (intervallo 16-78%, CI 44-51%, I(2)=96%).
Da un lato, questi dati esprimono la forte correlazione esistente fra le due patologie prese singolarmente e il dolore pelvico cronico, condizione con solidissime basi biologiche che merita una diagnosi clinica adeguata e terapie mirate. Dall’altro, l’elevata incidenza della comorbilità conferma l’esistenza di una fisiopatologia almeno in parte comune fra le due condizioni, probabilmente basata su meccanismi infiammatori, che richiederà ulteriori studi per mettere a punto più efficaci cure interspecialistiche.

top

Parole chiave:
Comorbilità - Endometriosi - Sindrome della vescica dolorosa

Segnala Stampa

© 2013 - Fondazione Alessandra Graziottin

FAIR USE: Il contenuto di questo lavoro è a libera disposizione per il download, la stampa e la lettura a titolo strettamente personale e senza scopo di lucro. Ogni citazione per finalità didattiche e/o scientifiche dovrà riportare il titolo del documento, il nome dell'autore (o degli autori), i dati del libro o della rivista da cui il lavoro è tratto, e l'indirizzo del sito (www.fondazionegraziottin.org).

ATTENZIONE: Ogni terapia va individualizzata e monitorata in ciascuna paziente dal medico specialista esperto nel campo. Queste schede informative non possono in alcun modo sostituirsi al rapporto medico-paziente, né essere utilizzate senza esplicito parere medico