Fondazione Alessandra Graziottin onlus - per la cura del dolore nella donnaFondazione Alessandra Graziottin
La vostra voce: testimonianze e domande

Diagnosi prenatale, il metodo più precoce è la villocentesi

A luglio ho scoperto di essere incinta. Le ecografie erano a posto. Su consiglio del ginecologo, non ho fatto il bitest e la translucenza nucale, e ho optato per l’amniocentesi. Esito: sindrome di Down. Mi è crollato il mondo addosso. Ho deciso di interrompere la gravidanza: l’esperienza del parto abortivo è stata devastante, dopo due mesi sono ancora traumatizzata. Ho fatto un colloquio con un genetista: il mio cariotipo e quello di mio marito sono normali. Ci sono altri esami da fare? Ho molta ansia e paura per una prossima gestazione...

Articolo completo

Flash dalla ricerca medica internazionale

Brawn J, Morotti M, Zondervan KT, Becker CM, Vincent K.
Central changes associated with chronic pelvic pain and endometriosis
Hum Reprod Update. 2014 Sep-Oct;20(5):737-47. doi: 10.1093/humupd/dmu025. Epub 2014 Jun 11

Esaminare le evidenze disponibili sulle alterazioni del sistema nervoso centrale associate al dolore pelvico cronico e alle patologie correlate, con particolare riferimento all’endometriosi: è questo l’obiettivo di J. Brawn e collaboratori, del Nuffield Department of Clinical Neurosciences e del Nuffield Department of Obstetrics and Gynaecology dell’Università di Oxford, Regno Unito...

Articolo completo

Orizzonti

La dignità del morente

La visione cristiana invita colui che soffre (per lo meno se è sufficientemente cosciente), così come ogni persona che entra in relazione con lui, a lasciarsi ispirare o per lo meno interrogare dalla lettura dei passi dell’evangelo che riportano le parole di Cristo in croce. In essi si può trovare infatti una verità fondamentale: un autentico rispetto della dignità di colui che si trova di fronte alla morte consiste nell’aiutarlo a ricostituire dei legami profondamente umani, là dove il male tende invece a creare isolamento, frammentazione e, in ultima analisi, una certa perdita di identità...

Articolo completo

Strategie per star meglio

La spensierata leggerezza di un divertimento rococò (Franz Joseph Haydn, Divertimento in re per violoncello e orchestra d'archi)

Franz Joseph Haydn
Divertimento in re per violoncello e orchestra d’archi
Adagio; Minuet & Trio; Allegro di molto
Orchestre Nouvelle Génération; Stéphane Tétreault, direttore d’orchestra e violoncello solista

Eccoci al cuore del “Divertimento” come idea musicale. E l’Adagio iniziale sostenuto dal canto del violoncello non vi tragga in inganno, vi “divertirete” eccome: Minuet & Trio e Allegro molto vi faranno entrare a palazzo, alla corte dei principi Esterhàzy, una delle più antiche famiglie nobiliari di sangue ungherese, grazie all’arte di Franz Joseph Haydn, che ha fatto dell’ironia e dell’umorismo i tratti salienti di tanta parte del suo repertorio orchestral-sinfonico...

Articolo completo

Audio e video stream

Cistiti ricorrenti: possibili conseguenze degli antibiotici

La cistite ricorrente costituisce un serio problema per la salute e il benessere della donna. Spesso si cura il singolo episodio ricorrendo agli antibiotici: ma questa strategia, nel 30 per cento dei casi, è inefficace a debellare l’infezione in modo duraturo e a scongiurare le recidive. Inoltre, l’uso indiscriminato degli antibiotici comporta notevoli conseguenze sul piano non solo clinico, ma anche microbiologico, al punto che oggi stiamo assistendo a un cambiamento profondo e inaspettato della natura e del comportamento dei batteri.
In questo video, il dottor Daniele Grassi illustra...

Guarda il video

La scienza del dolore

C. Crescini
Strategie di protezione del pavimento pelvico in caso di parto vaginale
Corso ECM su “Dolore in ostetricia, sessualità e disfunzioni del pavimento pelvico. Il ruolo del ginecologo nella prevenzione e nella cura”, organizzato dalla Fondazione Alessandra Graziottin per la cura del dolore nella donna Onlus, Milano, 6 giugno 2014

Il parto vaginale comporta spesso danni più o meno gravi alle strutture di sostegno pelvico della donna, e in particolare al perineo. Gli studi più recenti indicano come l’85% delle partorienti per via vaginale subisca una lesione perineale, il 10% soffra di dolore perineale duraturo, il 25% abbia dispareunia o disturbi urinari, e il 10% incontinenza fecale o ai gas. In positivo, se il danno ostetrico non può essere evitato in assoluto, può però essere limitato con strategie preventive e poi curato con terapie integrate.
Quali sono le più frequenti complicanze da parto vaginale? In che modo si può fare un’efficace profilassi?
In questo video, il dottor Claudio Crescini illustra...

Guarda il video (riservato ai professionisti della salute)

Comprendere e curare il dolore

Come effettuare donazioni on line alla Fondazione Alessandra Graziottin per la cura del dolore nella donna Onlus

E’ da oggi disponibile su questo sito un form per effettuare donazioni alla Fondazione Alessandra Graziottin per la cura del dolore nella donna Onlus, e aiutarci così nella nostra attività a favore delle donne e della loro salute.
Per accedere al form, basta cliccare sulla voce “Donazioni” del menu “Fondazione” posta a sinistra della pagina. La compilazione del form è agevolata dalla “Guida alla donazione” e dalla “Guida ai vantaggi fiscali”.
Ricordiamo che le donazioni effettuate alla nostra Fondazione godono dei seguenti vantaggi fiscali...

Articolo completo